Cantine belisario

Grazie al valore unico dato al prodotto di eccellenza del territorio, il Verdicchio di Matelica DOC rappresenta una delle migliori pratiche aziendali nell’agroalimentare del contesto marchigiano a livello nazionale e internazionale.

Forte dei suoi 300 ettari vitati con una cantina di 30.000 ettolitri di capienza, Belisario è il più grande produttore del Verdicchio di Matelica DOC e i vigneti – in parte dei soci conferitori in parte che coltiva direttamente – sono ad una distanza massima di 15 minuti dalla cantina, tutti ospitati nell’Alta Valle Esina.

“Esponente dell’eccellenza dell’economia del vino, un comparto sempre più importante dopo quello industriale – dichiara Antonio Centocanti, presidente della Cantine Belisario Soc. Coop. Agricola – Cantine Belisario sente profondamente la mission di favorire la promozione del proprio territorio in modo che abbia sempre maggiore rilevanza in ambito nazionale e per questo ha intrapreso azioni da cooperativa, in qualità di capofila in alcuni progetti. Abbiamo creato una economia sostenibile.

In tutto il mondo negli ultimi 20 anni l’azienda ha ottenuto risultati oltremodo significativi e oggi collabora con player illustri e che ci aiutano a
creare professionalità nel marketing del vino. Si tratta di un movimento interessante, perché coinvolge e
valorizza eccellenze non solo per gli addetti ai territori ma per il grande
pubblico, a partire dalla ricettività.

Per l’eno-turismo in primis è fondamentale la tutela del territorio, conservarne la bellezza, curarne la salvaguardia, e quello che si sta sviluppando è un clima di collaborazione tra aziende, anche tra piccole e grandi, perché condividiamo l’obiettivo da centrare”.