Il Comitato ARCI Macerata è composto da più circoli situati anche nelle zone montane. Una presenza significativa che trova riscontro nel  coinvolgimento in UnicaMontagna.

Attivo nell’ambito della promozione culturale e sociale grazie all’Arci nazionale, il Comitato maceratese agisce con senso di comunità e di
partecipazione.

“Andando oltre alle indicazioni dell’associazione nazionale – dichiara Massimiliano Sport Bianchini, presidente regionale Arci – , il Comitato di Macerata per questo progetto si è attivato con le imprese agricole, artigiane e manifatturiere.

I nostri collaboratori hanno fatto indagini sulle imprese del territorio per capire le esigenze, il futuro, le prospettive. Sono state contattate
oltre 200 realtà e abbiamo ottenuto più di 80 risposte, materiale e dati molto preziosi. Ci sono delle difficoltà principalmente legate al periodo
storico negativo, ma ci sono aziende nei diversi settori, dall’agricoltura, all’artigianato, all’industria che hanno voglia e interesse a cercare una
prospettiva di lungo termine. Arci ritiene che tutto passi attraverso la valorizzazione del territorio”.

Tra i casi importanti, la nascita di una impresa sociale creativa istituita sulla base dell’ascolto delle esigenze dei territori di Camerino, Fiuminata e Pioraco.